Bazzi & Partners e il Sociale

Siamo impegnati nell'aiutare alcuni enti attivi nel sociale

Fin dalla nascita, Bazzi & Partners sostiene iniziative di carattere sociale perché considera fondamentale la partecipazione a progetti che mirano al benessere e all’avanzamento della società in cui sorge e opera, secondo il concetto anglosassone del giving back.

Bazzi & Partners finanzia in maniera continuativa attività di assistenza sanitaria e sportiva, sia sul territorio locale, sia a livello nazionale.

Adisco

L’ADISCO (Associazione Donatrici Italiane Sangue del Cordone Ombelicale) è nata nel marzo del 1997 come associazione di donne disposte a donare, dopo il parto, il sangue del cordone ombelicale. Bazzi & Partners sostiene attivamente quest’associazione, supportandone le attività a livello territoriale.

 

AIL ALESSANDRIA

Alessandria AIL – ONLUS è la sezione alessandrina dell’Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma; fondata il 20 novembre 1997 come sezione periferica autonoma dell’AIL Nazionale, ha sede presso la S.C. di Ematologia dell’Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo di Alessandria ed opera nell’ambito della lotta alle emopatie maligne in completo accordo con le finalità dello statuto dell’AIL Nazionale.

 

Associazione AMICI DEL CUORE

L’Associazione Amici del Cuore contribuisce al potenziamento delle strutture cardiologiche e cardiochirurgiche di Trieste con donazioni di moderne e sofisticate apparecchiature, eroga contributi per ricerche, congressi e conferenze, per l’acquisto di pubblicazioni scientifiche, assegna borse di studio a giovani medici.

L’Associazione svolge attività di prevenzione delle malattie cardiovascolari, nell’Unità Mobile attrezzata effettua la misurazione della pressione arteriosa, dei valori di colesterolo e glicemia. Inoltre organizza corsi sul “Trattamento dell’arresto cardiaco” e pubblica la rivista “Amici del Cuore”.

 

AGIL Volley - Igor Novara Volley

L’AGIL Volley Trecate nasce nel 1983/84 grazie all’impegno di Suor Giovanna Saporiti, in comunità dall’età di 20 anni, e Marilena Bertini, prima istruttrice di educazione fisica e poi Suora all’età di 36 anni, che per creare un centro di aggregazione per giovani hanno cominciato un’avventura che ha portato la prima squadra fino alla serie A1.

Nel corso degli anni la dirigenza ha realizzato un progetto di rilancio del proprio impegno e della propria immagine sportiva, denominato “AGIL: LO SPORT CHE CRESCE”, con i seguenti obbiettivi:

  • proporre il modello di uno sport sano e pulito, in cui competizione e risultato convivano con quei valori umani ed etici particolarmente significativi per il mondo sportivo;
  • rendere il proprio settore giovanile competitivo
  • ampliare il proprio bacino di utenza, tramite la collaborazione con alcune Società operanti nelle zone limitrofe.